Cosa fare per il ritiro di materiali non ferrosi

Scritta il 10/07/2022
Questo sito utilizza cookies. Per saperne di più: Privacy Policy

Utilizzando questo sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per revocare il consenso è sufficiente cancellare i cookies di dominio dal browser

Cosa fare per il ritiro di materiali non ferrosi

Nella categoria dei rifiuti metallici, oltre ai materiali ferrosi, rientrano anche i materiali non ferrosi: alluminio, ottone, rame, nichel, stagno, piombo, zinco, oro e argento. Si tratta di materie altamente riciclabili. Infatti, numerose sono le realtà industriali che producono grandi volumi di scarti non ferrosi e che richiedono un servizio di ritiro. Quest’ultimo ha lo scopo di trasportare i rifiuti metallici presso i centri di riciclo specializzati.

Cos’è il ritiro di materiali non ferrosi 

Il ritiro di materiali non ferrosi è un passaggio necessario da compiere affinché gli scarti industriali di alluminio, ottone, rame, nichel, stagno, piombo, zinco, oro e argento possano raggiungere i centri specializzati ed essere sottoposti ai processi di recupero e riciclo. Si tratta di uno degli step che, a monte, contribuisce alla trasformazione dei materiali non ferrosi in materia prima rinnovata da utilizzare all’interno di nuovi processi produttivi.

Per un efficiente servizio di ritiro di materiali non ferrosi è importante, anzitutto, raggiungere i luoghi presso i quali sarà possibile prelevare tutti gli scarti industriali non ferrosi. Automezzi all’avanguardia e capienti, inoltre, sono necessari per facilitare le operazioni di carico, trasporto e scarico del materiale presso i centri specializzati.

All’interno di questi centri, sarà importante accertarsi della presenza esclusiva di materiali non ferrosi. In seguito, il metallo sarà pronto per essere utilizzato come materia prima per dare vita a nuovi prodotti.

contattaci!

Aziende specializzate nel ritiro di materiali non ferrosi 

Quando si ha la necessità di commissionare il ritiro di materiali non ferrosi ad un’azienda specializzata, è importante affidarsi a professionisti che abbiano maturato una profonda esperienza nel settore. Conoscenza delle tecniche operative ed equipaggiamento adeguato sono aspetti che contribuiscono al successo del servizio.

Mettere a disposizione del cliente automezzi moderni, innovativi e all’avanguardia da impiegare nelle operazioni di ritiro di materiali non ferrosi è fondamentale. Da ciò, infatti, dipendono l’efficienza del servizio offerto e la possibilità dei materiali non ferrosi di raggiungere i centri specializzati ed essere sottoposti ai processi di recupero e riciclo. Il tutto, ovviamente, a beneficio dell’ambiente e della sua salvaguardia.

contattaci!

Non sai a chi affidare il ritiro di materiali non ferrosi? Restiamo in contatto 

Se la tua azienda produce grandi volumi di materiali non ferrosi e non sai a chi commissionare il loro ritiro, rivolgiti ad Argo Metal. Salvaguardia dell’ambiente, alta formazione del personale e ascolto attento del cliente sono i punti di forza che consentono all’azienda di offrire un servizio serio e professionale.

contattaci!

Scritta il 10/07/2022